Un progetto per ridare autonomia alle donne in difficoltà

Un progetto per ridare autonomia alle donne in difficoltà

 

PISTOIA – E’ stata organizzata questa mattina, mercoledì 11 Dicembre 2012 nella sala Nardi in Provincia la presentazione del nuovo Blog S.l.S.Te.MA.Re (sistema integrato sviluppo tecnologico maltrattamento abuso in rete) un progetto per aiutare donne vittime di violenza di genere con appoggio economico, occupazionale e giuridico.

L’associazione 365giornialfemminile che si occupa già dal 2004 delle problematiche della violenza sulle donne, ha dato vita a questa nuova iniziativa che ha come obiettivo quello di sistemare cioè mettere a sistema le associazioni e le attività già presenti sul territorio per collaborare per una finalità comune. Il blog, già attivo all’indirizzo www.sistemare.org. ha lo scopo di dare maggior visibilità al progetto anche a livello promozionale e di aumentare le capacità relazioni tra i soggetti interessati.

Partecipano già in maniera attiva molti soggetti privati e pubblici come la Provincia Pistoia, CNA Pistoia, Confartigianato, Pistoia, Confesercenti Pistoia, Camera di Commercio, Farm Com s.p.a., Donne in Campo, Pollici Rosa, cooperativa sociale Arké, Società della Salute Valdinievole, ASL 3/Comune di Pistoia ed imprese come Toscana Carte Pregiate/Kartos e Albatros di Firenze. Tra questi sono intervenuti alla presentazione di stamani l’assessore provinciale alle pari opportunità Lidia Martini, Massimo Talone per l’associazione 365giornialfemminile, Simona Gori per Confartigianato, Rita Paoli per il consorzio Pollici Rosa, Stefano Severi per Toscana Carte Pregiate/Kartos e Federico Grassi per la cooperativa sociale Arkè. La rete dei soggetti attivi, eterogenei ma molto coesi, collaborerà per sostenere la riconquista dell’autonomia economica e sociale dei soggetti più deboli dando possibilità di lavoro nelle aziende attive, fornendo programmi di formazione e un sostegno concreto nel percorso di scelta di una vita diversa. Un esempio rappresentativo è quello dell’azienda Toscana Carte Pregiate/Kartos con la quale è nato il progetto “Pregiate Opportunità” di sostegno alle attività delle donne : ‘Oltre all’aspetto imprenditoriale è forte anche l’aspetto umano perché si riesce a dare fiducia e autonomia economica a chi ne ha più bisogno’.

Un doppio proposito quindi che mira a consolidare le proposte già esistenti nel territorio e allo stesso tempo a creare opportunità lavorative e di reinserimento economico. Come spiega il rappresentate dell’associazione Massimo Talone: Da Marzo abbiamo cominciato a tessere un mosaico fatto da quelle che sono le opportunità che il territorio sta già esprimendo. S.I.S.Te.MARe. è una scommessa per mettere insieme soggetti dinamici che si occupano di questa tematica’. La prospettiva è quella di un progetto a lungo termine con grandi  prospettive di sviluppo anche dal punto di vista dei partners : Il progetto ha la caratteristica particolare di essere work in progress. – spiega l’assessore Martini – E’ un iniziativa aperta che si costruirà nel tempo anche attraverso l’accordo con altri soggetti istituzionali e non. E’ stato concepito da poco tempo ma già inizia ad avere una propria fisionomia e concretezza che crescerà anche grazie alla creazione del blog.’


Allegati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi