Una tela all’asta per 365giornialfemminile

Una tela all’asta per 365giornialfemminile

Giovedì 4 luglio 2013, al Bigonge Bar di Piazza Buonamici a Prato, si è tenuta l’inaugurazione della mostra di quadri in tecnica mista con poesie che
si fondono ai colori in una danza di emozioni.
Fra i quadri in mostra ci sarà anche “ADELINA”, colori e parole dedicate alla violenza di genere. “Mi sembra molto bello – dice la pittrice Claudia Cavaliere – che questa idea nasca dalla condivisione di un’opera dipinta da una donna sulle parole scritte da un uomo (il poeta Leonardo Manetti) che tocca il tema con grande profondità e sensibilità.
E’ un piccolo contributo anche alla sensibilizzazione e alla cultura sulle politiche di genere che il nostro gioioso fare ci permette di dare”.
Questo dipinto verrà messo all’asta in occasione della Settimana Azzurra di Pieve a Nievole in programma alla Bocciofila del comune pievarino mercoledì 4 Settembre e il ricavato andrà a finanziare le iniziative di 365giornialfemminile, associazione del pistoiese che da molti anni si occupa, grazie uno staff altamente professionale composto da psicologhe, donne avvocato, educatrici e donne medico, di raccontare, affrontare e prevenire la violenza e gli effetti che questa produce, offrendo sostegno alle vittime e promuovendo la diffusione della cultura della “non violenza”. E di non violenza e prevenzione ha parlato Giovanna Sottosanti che, intervenuta proprio in occasione dell’inaugurazione della mostra, ha raccontato anche la collaborazione fra FIB (Federazione Italiana Bocce) e la Onlus, nata durante i recenti Campionati regionali che si sono svolti a Montecatini Terme e che proseguirà all’insegna del motto “Una partita da vincere insieme” con la realizzazione di eventi, manifestazioni e progetti che coinvolgeranno i bocciofili toscani e le associazioni del territorio.


Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi