Violenza domestica sulle donne: oltre 50 casi denunciati nel 2008

Violenza domestica sulle donne: oltre 50 casi denunciati nel 2008

 

PISTOIA. Torna il tradizionale Caffè Confartigianato, appuntamento con terni economici e di attualità organizzato da Confartigianato Imprese Pistoia.

E torna per affrontare un argomento scottante, che riguarda da vicino anche la realtà pistoiese ma di cui si discute poco volentieri.

Lunedì alle 21, presso l’auditorium dell’associazione provinciale, in via Enrico Fermi 49, si parlerà infatti di “Violenza domestica sulle donne: una realtà che ci riguarda da vicino”. Ad organizzare l’incontro sono i tre movimenti di opinione di Confartigianato Pistoia, ossia il gruppo Donne Impresa, il gruppo Giovani Imprenditori e il gruppo Anap – pensionati, che con questa iniziativa vogliono contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema troppe volte nascosto, ma che riguarda anche la realtà locale.

A portare la propria testi saranno infatti le operatrici dei Centro antiviolenza di Pistoia Liberetutte, che quotidianamente si confrontano con situazioni di violenza intrafamiliare.

Dal 2004 (anno di apertura del Centro) a fine 2008, la struttura è stata contattata da 130 donne della provincia di Pistoia e 38 donne residenti fuori provincia e ha ospitato in casa rifugio 37

donne con 46 figli di minore età.

Nei 52 casi di cui il Centro si è occupato nel corso del 2008, sono coinvolti ben 66 figli, di cui 50 di minore età.

Alla serata (che come di consueto si svolgerà in maniera informale, con gli ospiti seduti a dei tavoli, come in un tradizionale Caffè) interverranno la presidente provinciale di Donne Impresa Claudia Venturini, il presidente dei Giovani Imprenditori di Pistoia Simone Balli, il presidente di Anap Pistoia Luigi Di Grazia, la presidente dell’Associazione 365 giorni al femminile Giovanna Sottosanti che parlerà della storia dei Centri antiviolenza.

Ci saranno poi Donella Baronti che parlerà della metodologia di intervento nei centri, la psicologa Luisa Bonafede, gli avvocati Chiara Mazzeo e Francesca Barontini e l’operatrice di accoglienza del Centro Claudia Baccellini. L’ingresso alla serata è libero.


Allegati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi