Il Centro offre la possibilità di uscire dal dramma della violenza domestica a tutte le donne che la subiscono sole o con i loro figli minori, vittime di violenza "assistita".

Il servizio socio-educativo prevede l'accoglienza in civili abitazioni di donne sole o con figli/e, italiane o straniere, con regolare permesso di soggiorno.

Postazione Stalking in Toscana. Scopri cos'è lo stalking: come riconoscerlo, come contrastarlo con una equipe di psicologi e avvocati. E' rivolto a donne e uomini. Il servizio è gratuito.

E' lo strumento attraverso il quale tutti i Soggetti Pubblici e Privati possono conoscere gli obiettivi dell'Associazione, le specifiche prestazioni, gli standard di qualità ...

Ritratto di 365alfemminile

365GiorniAlFemminile

L’ Associazione di Promozione Sociale 365GiorniAlFemminile nasce nel 2004 in seguito all’esperienza decennale maturata da un gruppo di lavoro formato da alcune donne sulle problematiche della violenza, nonchè alla creazione del Centro Antiviolenza LibereTutte.

365GiorniAlFemminile è un luogo dove e tramite il quale raccontare, affrontare e prevenire la violenza e gli effetti che questa produce, offrendo sostegno alle donne e ai minori che ne sono vittime e promuovendo la diffusione della cultura della "non violenza".

Il tutto grazie al prezioso lavoro svolto da uno staff altamente professionale composto da psicologhe, donne avvocato, educatrici, donne medico; uno staff di sole donne a sostegno di altre donne.

Obiettivi dell'Associazione

I principali obiettivi dell'Associazione consistono nel:

  • Sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni affinchè sostengano in concreto gli strumenti e le strutture che l'Associazione mette a disposizione delle donne vittime di violenza.
  • Istituire luoghi fisici di solidarietà e sostegno a favore di donne vittime di stupro, violenza fisica o psicologica.
  • Promuovere ricerche divulgative al fine di diffondere la conoscenza del fenomeno della violenza.
  • Promuovere incontri e seminari anche nelle scuole di ogni ordine e grado per avviare un processo di prevenzione e costruire una cultura della non violenza tra i giovani.
  • Formare gli operatori che forniscono sostegno e assistenza alle vittime di stupro, violenza fisica o psicologica.
  • Sostenere e assistere i minori vittime di violenza sia intra che extrafamiliare offrendo una tutela costante e duratura all'infanzia e agli adolescenti a rischio.
  • Sostenere le donne e i minori vittime di violenza anche con la costituzione di parte civile e l'intervento processuale.
  • Predisporre e realizzare progetti di presa in carico psicologica e sociale della donna vittima di maltrattamento, abuso sessuale o grave trascuratezza, per fornire protezione, assistenza e accoglienza.
  • Fornire collaborazione ad Enti e Associazioni per promuovere e sviluppare iniziative conformi ai precedenti obiettivi.

Tags: 

Allegato: